Prodotti tipici

Premessa

Negli ultimi anni sono stati attivati processi di miglioramento e valorizzazione delle filiere agricole, in particolare per quanto riguarda i vigneti, gli ulivi e gli ortaggi, che danno vita a produzioni dal deciso carattere di tipicità e qualità. Il settore industriale e l'artigianato mostrano una struttura imprenditoriale caratterizzata da forte polverizzazione e ridotte dimensioni aziendali. Poco sviluppata risulta tuttavia la trasformazione agroindustriale se si fa eccezione per la presenza di alcune aziende di trasformazione dell’uva. Anche rispetto all'artigianato ed alle produzioni artistiche, si segnala la presenza di alcune produzioni tradizionali che ancora rivelano segni di vitalità e che presentano dei potenziali di miglioramento elevati, come la lavorazione del ferro, del legno e della ceramica. Il territorio di Paternopoli presenta uno scenario omogeneo di rilievi collinosi che offrono, alla vista, appena fuori dal centro abitato, lo spettacolo ordinato di vasti filari di viti e ulivi.
 

Il vino

Sulle colline, con tecniche di coltivazione legate ad usi ben radicati nella tradizione agricola locale, si raccolgono i grappoli di uva della “vitis hellenica” da cui si ricava un autentico gioiello dell’enologia nazionale e mondiale: il vino “Taurasi”, unico vino ad aver ricevuto il marchio Docg dell’Italia meridionale. Paternopoli è uno dei comuni della valle del Calore che produce il quantitativo più alto di uve per la produzione di Taurasi. Infatti il clima e la natura vulcanica del terreno esaltano le caratteristiche del vitigno aglianico dal quale si ricava il Taurasi. Il vino, dopo tre anni di invecchiamento in botti di rovere ed affinamento in bottiglia, secondo il rigido disciplinare di produzione, viene autorizzato alla vendita come Vino Rosso “Taurasi Docg”. Paternopoli è al centro di un’area di grande tradizione vitivinicola, che comprende 17 comuni, tutti in Irpinia. Perfetto appare l'equilibrio tra il clima, il vitigno e il terreno, equilibrio che si è andato armonizzando e rafforzando nei secoli, fino a fondersi in un vino dalle caratteristiche superiori, che si caratterizza per la complessità aromatica, il gusto vellutato, pieno ed elegante, i profumi intensi e delicati. Oggi, il Taurasi, vinificato con le più moderne tecnologie, ma nel rispetto della tradizione, è uno dei pochissimi vini italiani meritevoli di lunghissimo invecchiamento. E' il primo vino del meridione cui è stata conferita la Denominazione di Origine Controllata e Garantita, massimo riconoscimento che può essere attribuito ad un vino. Negli ultimi dieci anni, superato lo choc del terremoto del 1980 e terminate le fasi di una ricostruzione urgente e capillare in molti appezzamenti di terreno collinare e di pianura sono stati recuperate le viti vecchie e sono stati effettuati nuovi impianti. Il paesaggio è cambiato, in alcune parti, radicalmente. Sono nate, o rinate, numerose aziende vitivinicole, con produzioni a volte limitate ma di grande qualità che affiancano e completano l'offerta delle prestigiose cantine che hanno fatto conoscere all'Italia e al mondo il vino di queste terre.
 

L’olio

Nel territorio del Comune di Paternopoli si produce inoltre un olio fruttato, di colore giallo paglierino e dal sapore erbaceo, utilizzando principalmente le olive Ogliarola e Ravece, raccolte mediante speciali tecniche e molite a freddo, attraverso un metodo che consente di mantenere inalterate le qualità organolettiche dell’olio. L'olio extravergine di oliva che viene prodotto (il suo marchio è “Irpinia”) presenta caratteristiche organolettiche di grande pregio. Le condizioni ambientali e di coltura degli oliveti, le forme di allevamento, i sistemi di potatura e le concimazioni devono essere quelle tradizionali della zona, atte a conferire sia alle olive che all'olio da esse derivato le caratteristiche di tipicità. Le olive destinate alla produzione di olio DOP devono essere raccolte esclusivamente a mano o con mezzi meccanici, quali scuotitori, pettini vibranti. Sono vietati la raccolta delle olive cadute a terra e l'utilizzo dei sacchi per il loro trasporto in azienda o al frantoio. L’olio prodotto a Paternopoli è il risultato della perfetta armonia tra ambiente, varietà, capacità imprenditoriale e tradizione, che qui è antichissima.
 

Frutta e ortaggi

Le produzioni ortofrutticole sono numerose: noci, nocciole, fragole, fagioli, ciliegie, pesche, susine, melanzane, patate, pomodori, asparagi, agli. Alcune produzioni orticole hanno da sempre una particolare fama a livello provinciale (i broccoli in particolare). La struttura produttiva a monte della filiera si caratterizza per la presenza di aziende generalmente di dimensioni molto contenute, con una conduzione diretta del coltivatore e con ricorso quasi esclusivo alla manodopera familiare. La frammentazione dell’offerta rappresenta l'elemento di debolezza nella gestione dei rapporti con i canali distributivi.

Comune di Paternopoli

 Piazza Kennedy - Paternopoli 

 Tel. 0827.71002  - Fax 0827.71879

 E-mail info@comune.paternopoli.av.it- E-mail PEC comunepaternopoli@asmepec.it

 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.1 secondi
Powered by Asmenet